PRIMA e DOPO di alcuni casi clinici di ricostruzioni in composito. ↓

Vecchie ricostruzioni, ingiallimento e usura… quel sorriso non si addiceva a questa manager che stava iniziando una nuova avventura lavorativa. La richiesta era di rifare le otturazioni per migliorarne l’aspetto, senza toccare la parte di dente residua. Qui si è fatto molto di più di quanto fossero le aspettative della paziente! Schiariti i denti si sono sostituite le otturazioni che, più estese rispetto alle precedenti, sono diventate delle faccette dirette in composito e hanno davvero cambiato aspetto alla nostra manager, che con questo rinnovato sorriso ha potuto iniziare nel migliore dei modi il suo nuovo importante incarico lavorativo!

→ Vuoi saperne di più sulle ricostruzioni in composito? Scarica qui il nostro REPORT gratuito per approfondimenti ←

Questa giovane paziente in età adolescenziale aveva i denti non allineati e leggermente gialli. Per rimediare a questi inestetismi si è partiti da una progettazione che tenesse conto della nuova posizione dei denti e delle ricostruzioni da fare, per cambiare completamente l’aspetto e il carattere di questo sorriso!
La paziente ha affrontato con grande entusiasmo questa trasformazione che ha richiesto del tempo e una volta armonizzati gli spazi e le linee con l’apparecchio ortodontico, si passa al colore e alle ricostruzioni solo additive (senza nessun tipo di aggressione per i denti!) per finalizzare il percorso.
Ora questa brillante ragazza va fiera del suo nuovo sorriso che le ha donato ancora più personalità!

→ Vuoi saperne di più sulle ricostruzioni in composito? Scarica qui il nostro REPORT gratuito per approfondimenti ←

Per approfondimenti scarica cliccando qui “Il report di Estetica Dentale: Bellezza ed Etica”!

Sono passati alcuni anni da quando questa ragazza, cadendo, si è rotta parzialmente i due incisivi centrali; ricostruiti dal suo vecchio dentista, una delle due ricostruzioni si era staccata provocandole del disagio nel relazionarsi con gli altri.
Tra i due denti inoltre c’era uno spazio nero che non pensava fosse possibile migliorare. La svolta inaspettata: da un’apparente sfortuna si genera una grande opportunità, ovvero rifare le due ricostruzioni e senza spese o appuntamenti aggiuntivi si è potuto risolvere anche lo spazio nero!

→ Vuoi saperne di più sulle ricostruzioni in composito? Scarica qui il nostro REPORT gratuito per approfondimenti ←